La psicoteramerda: IL CATARRINO

"Cara Psicoteramerda, sono la quarantacinquenne MadreDiMerda di un FiglioDiMerda di 16 anni. Nella mia condotta materna mi sono sempre ispirata alla figura della Pinguina, responsabilizzando il PadreDiMerda e così favorendo l’attaccamento del piccolo alla figura materna...e facendomi anche i cazzi miei...senza provare particolari sensi di colpa. Anche la figura dell’Anatra Mandarina ha in questi anni ispirato la mia linea educativa e pensavo di essere riuscita a implementare il Mammamerdismo nella mia vita famigliare. Ora mi succede un fatto strano: il FiglioDiMerda parte domani per il Perù e io non ci dormo la notte. Sogno di felpe da asciugare, scarpe disperse all’aeroporto, mutande insufficienti per i giorni di viaggio, febbri e disagi vari cui il mio cucciolo potrebbe incappare senza l’appoggio materno. Non trovo più dentro di me la Pinguina e la Mandarina....dove sono andate? Che mi sta accadendo? Da che entità sono posseduta?Aiutooooooo!!!!!"

 

Cara amica, me dispiace per te. Prima o poi succede, anche alle migliori.

Dopo anni di pinguinismo, di mandarinità, è bastato un allontanamento di appena 10000 km per ritornare a quella cosa lì, quella che ben sappiamo.

ER PRIMATE, AMICA.

Quello che la Natura l'ha guardato bene, ha detto "ammazza carino" e l'ha ricoperto di pelo. Quello che ha scoperto il fuoco, e la Natura ha detto "e no, amico, con ogni dono c'è un contrappasso" e gli ha regalato L'ANSIA. Il fuoco si spegnerà? Durerà tutta la notte? I miei cuccioli sono abbastanza pelosi?

Ed eccoci qui, duecentomila anni dopo. Primati.

Ma no il Langor Duca che almeno è tutto colorato e allegrotto e dorme che pare finto. No. Uno scimpanzé del vecchio mondo, un CATARRINO.

D'altra parte, un figlio sedicenne va in Perù solo se qualcuno glielo consente. Evidentemente, amica, hai valutato che l'esperienza valesse un po' di patema.

Per le cose pratiche non mi preoccuperei: ho visto adolescenti ovviare alla mancanza di abbigliamento intimo semplicemente trattando un paio di mutande marca UOMO del mercato, come fossero double-face. So' sporche? Vabbè, d'ora in poi sull'elastico si leggerà OMOU. Felpe umide, capelli bagnati, influenze, scarpe rotte... manca l'odore di pozzanghera e hai descritto la mia adolescenza.

Non posso prometterti che andrà tutto bene, mia cara Catarrina, ma posso ricordarti che, se il giovane Pinguino parte, è perché lo avete deciso, e tornerà arricchito dall'esperienza.

Magari con una scarpa in meno, con le mutande da denuclearizzare, con una innocua infezione venerea, ma tornerà al nido, consapevole di essere una persona tutta intera.

E questo sei tu: una persona tutta intera, anche se lui è lontano e ti sembra che ti abbiano divelto un arto.

Màgnate una banana, dormi serena, scimmietta cara. Lui tornerà presto, e tu potrai ritirare fuori dall'armadio quella bella livrea da Mandarina che hai sfoggiato finora.

Famme sape'.

Lascia un commento